Baia delle Zagare o Baia dei Mergoli

Baia delle Zagare (Mattinata) è una località costiera della penisola pugliese del Gargano, un rinomato promontorio marittimo in provincia di Foggia. Baia Zagare è stata premiata con tre vele da Skyscanner e Legambiente e con un posto nella lista delle dieci migliori spiagge italiane per la sua bellezza.

È stata anche nominata dal New York Times come una delle destinazioni da non perdere al mondo. La spiaggia di ghiaia e sabbia è una meraviglia della natura e presenta tre spiagge separate da isolotti rocciosi. L’ultima spiaggia può essere raggiunta solo via mare, il che la rende ancora più intrigante. Una volta qui, cercate la sorgente d’acqua dolce che fuoriesce dalle caratteristiche rocce bianche. Cosa c’è da sapere sulla Baia delle Zagare?

Il Parco Nazionale del Gargano, in Puglia, ospita la Baia delle Zagare, conosciuta anche come Baia dei Mergoli. Si tratta di una deliziosa caletta incastonata tra pini e ulivi secolari. Se vi trovate in zona, dovete assolutamente fare una sosta. È un piccolo angolo di paradiso.

Le spiagge più rappresentative della penisola garganica, Baia delle Zagare e Baia dei Mergoli, sono molto apprezzate dai turisti per le pittoresche scogliere bianche, i pini e il litorale di ciottoli candidi. Le spiagge del Gargano sono particolarmente apprezzate dagli amanti del windsurf grazie alle ottime condizioni offerte dai venti, dal mare e dalle scogliere.

Mattinata, a quasi 30 chilometri da Vieste, è il luogo in cui si trovano queste due spiagge. Gli stabilimenti delle Zagare hanno ispirato il nome della prima spiaggia (Baia delle Zagare). La seconda spiaggia è la Baia dei Faraglioni.

Perché si chiama Baia delle Zagare?

I fiori di zagare, da cui Baia delle Zagare prende il nome, sono un segno del suo carattere unico, poiché si tratta di alberi di limone e arancio, che qui crescono in gran numero e sono conosciuti come zagare. La zona è nota anche come Baia dei Mergoli per il gran numero di merli che vi nidificano. Nel dialetto locale, mergoli si riferisce a questi uccelli.

Dove si trova la Baia delle Zagare

La Baia delle Zagare, conosciuta anche come Baia dei Mergoli, è immersa nella macchia mediterranea del Gargano, in Puglia, nel comune di Mattinata, in un tratto di costa selvaggia caratterizzato da scogliere a picco sul mare, piccole insenature e grotte marine. Per raggiungere la baia, si percorre la strada costiera SP53 e poi si svolta per dirigersi verso il mare. Da Vieste alla Baia delle Zagare ci sono 27 km, circa 30/40 minuti di auto, mentre da Mattinata alla baia ci sono 14 km, circa 15/20 minuti.

I piccoli ciottoli che compongono la superficie sabbiosa della spiaggia di Baia Zagare brillano nelle tonalità del blu e del verde. Il parcheggio non è disponibile, quindi visitare la spiaggia è difficile.

come raggiungere Baia delle Zagare

È possibile arrivare a Baia delle Zagare da Vieste percorrendo la SP53 in direzione sud. Essendo una tappa delle gite in barca alle grotte marine del Gargano, la baia, accessibile via mare dal villaggio turistico, che si erge a picco sulla scogliera, può essere raggiunta via mare da Mattinata, con un ascensore scavato nella roccia che collega le due località. Negli ultimi anni, l’Ufficio Relazioni con il Pubblico di Mattinata ha rilasciato dei pass nominali per attirare gli alberghi. Vecchi sentieri (di non facile accesso) sono percorribili anche dalla strada principale, come ad esempio il “sentiero dell’amore”, che collega anche la vicina spiaggia di Vignanotica.

Il parcheggio dell’Hotel Baia delle Zagare, situato vicino all’ingresso dell’albergo, è accessibile seguendo le indicazioni dell’ingresso o del cancello. La stagione e il tipo di veicolo determinano il costo del parcheggio, che di solito varia da 10 a 20 euro. In alta stagione può essere presente anche un punto informativo vicino all’ingresso, dove la strada provinciale SP53 si trasforma in una strada privata aperta al pubblico.